ARTICOLO SU AMBIENTE E ECOLOGIA

Home#WWF Natale 2012: un'adozione per salvarli dall'estenzione

E anche quest’anno è già Natale, un momento in cui ritrovarsi e festeggiare con la famiglia e con gli amici sempre all’insegna della sostenibilità ambientale e della tutela delle specie animali.
Regalare e regalarsi l’adozione di una specie a rischio estinizione è un modo concreto per salvaguardare la natura e la biodiversità accanto al WWF.

Spesso il significato più autentico del Natale si perde tra i mille regali superflui, mentre invece si potrebbe decidere di regalare qualcosa di diverso, magari qualcosa che possa dare un contributo ed essere utile al nostro ecosistema. Ecco, quest'anno, grazie all'iniziativa WWF Natale 2012 possiamo regalare ai nostri cari l'adozione di una specie a rischio estenzione, salvando gli animali e i loro habitat naturali in pericolo a causa dell'incuria dell'uomo. Il WWF in questo modo ci ricorda qual è il vero significato del Natale: la vita. Sarebbe un gesto di grande sensibilità, di rispetto per il prossimo e per l'ambiente, un aiuto a preservare l'ambiente regalando alle future generazioni un domani migliore.

Il WWF ha individuato 13 specie a rischio estenzione che hanno bisogno del nostro aiuto, sottoforma di adozioni: il panda, l'orso bruno, l'orso polare, la foca, il pinguino, il delfino, il lupo, la tigre, il gorilla, l'elefante, il ghepardo, il leone e l'orango. Una lista di animali che deve farci riflettere, perché è un allarme che non possiamo ignorare. Ad esempio, pensa che ad oggi sopravvivono meno di 300 Cross River gorilla e circa 680 gorilla di montagna. La loro vita è in pericolo a causa della guerra civile, del disboscamento e delle estrazioni minerarie. Vuoi adottare un gorilla? Consulta wwf.it/adozioni.

adozioni

Puoi anche decidere tra 4 tipi di adozioni:

  • L'adozione semplice (una scheda sulle caratteristiche ed i rischi corsi dalla specie, un certificato e una lettera di Fulco Pratesi) che ha un prezzo di circa 30 euro.
  • La più simpatica è l'adozione con peluche, con l'inserimento nel pacchetto regalo di un grazioso peluche della specie scelta, il costo è di 50 euro.
  • L'adozione digitale molto particolare e destinata agli amanti del web e delle App.
  • L'adozione trio, che consente di aiutare contemporaneamente ben 3 specie in via d'estinzione, al costo di 125 euro.

L'Adozione trio è dedicata ai quattro habitat condivisi dalle specie animali: trio polare (la foca, l'orso polare e il pinguino); trio asiatico (la tigre, il panda e l'orango); il trio africano (il ghepardo, l'elefante e il gorilla); il trio italiano (il lupo, l'orso bruno e il delfino); quest anno anche il trio dei felini (la tigre, il leone e il ghepardo).

L'importante iniziativa del WWF resterà attiva fino al 20 Dicembre 2012: il panda, l'orso bruno, l'orso polare, la foca, il pinguino, il delfino, il lupo, la tigre, il gorilla, l'elefante, il ghepardo, il leone e l'orango hanno bisogno del nostro aiuto.

Per avere maggiori informazioni chiama lo 06.84497500 - Ufficio adozioni WWF Italia.

Articolo sponsorizzato

news di Arquen del 04/10/2013.
Etichette: ecologia, clima, ambiente, rifiuti, inquinamento
Notizia interessante? Condividila su facebook, twitter e google+
oppure seguici su facebook, twitter e google+

1 di 1
Pubblicità | L'informazione di qualità - Arquen

Pubblicità

Spazi offerti

arquen.net offre la possibilità di segnalare la Tua azienda, la Tua attività, i Tuoi prodotti o i Tuoi servizi. Il portale comprende 20 blog di nano-publishing.

Segnalazione

Nel portale è possibile segnalare siti, attività, prodotti e servizi di sport, telefonia, social network, cinema, economia, videogames, gossip, moda, motori, politica, tv, turismo e tanto altro ancora.

Posizionamento

Lo spazio per l'inserimento di banners, links e testi sarà deciso assieme, quindi le pagine del portale possono adattarsi al messaggio da offrire.

Maggiori informazioni

Attualmente il portale genera circa 4000 accessi unici giornalieri e circa 100mila visualizzazioni di pagina mensili.

Per le Tue segnalazioni contattami.

ARCHIVIO SU AMBIENTE E ECOLOGIA